ChateXpert
I nostri servizi di Community: videochat, forum, registrazione, ricerca prfili con foto.

chat
videochat
ingresso Community
ricerca profili
il mio profilo
registrati
forum
fotoguestbook
regolamento
siti amici

Servizi gratuiti per Webmasters

crea la tua chat
Login Webmaster
free forum
free guestbook
free newsletter
help-faq

Servizi professionali per le aziende.

LiveHelp chat
premium chat
Community engine
referenze
chi siamo
dicono di noi
assistenza online


34.405 ragazze in chat
51.608 ragazzi in chat
84.075 webmasters
45.317 chat rooms



Segui Chatexpert su Facebook!

Home » Forum » I vostri INCONTRI ??? » ...l'alternativa..


 
I vostri INCONTRI ???
la lontra
Inviato il 22/03/2012 6.17.59
  La "malattia misteriosa" sta uccidendo migliaia di bambini.
Di Laura Caselli
Come promesso a Rosebell Kagumire, la giornalista Ugandese che ho intervistato la settimana scorsa, ho fatto delle ricerche sulla "malattia misteriosa" che colpisce i bambini del nord Uganda, del Sud Sudan e della Tanzania. Questa malattia viene chiamata "Nodding Disease" o "Sindrome di Nod", si tratta di una pandemia mortale non ancora identificata comparsa per la prima volta nel 2003. Il Dott.Scott Dowell , uno degli esperti del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti, l'ha definita "una delle più recenti e misteriose malattie sul pianeta".
La bambina nella foto si chiama Nancy Lamwaka ed ha 12 anni. È una degli oltre 3.000 bambini Ugandesi colpiti da questa malattia, nonostante i dati riportati dai Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) di Atlanta, parlino di 194 casi. Ma quali sono i sintomi? Questa malattia è molto simile alla "Narcolessia" - la malattia del sonno - (di cui parleremo tra un attimo), con la differenza però che molti di questi bambini, di età compresa tra i 5 e i 15 anni, muoiono per via di crisi epilettiche (la "Sindrome di Nod" provoca spasmi incontrollabili) e per malnutrizione. I decessi talvolta sono dovuti ad incidenti di vario tipo, causati dagli svenimenti improvvisi dovuti alle forti convulsioni. Finora gli esperti non sono riusciti a curarla né a contenerla, e soprattutto non si spiegano da cosa nasca. Inizialmente, il CDC sospettava che si trattasse di una specie di isteria collettiva, ma poco tempo dopo, dagli scanning cerebrali effettuati sui pazienti, è emerso che si tratta di una malattia che causa una forte atrofia cerebrale.
In realtà i sintomi di questa malattia sembrerebbero rientrare nelle reazioni avverse da vaccino.
Poche righe fa abbiamo letto che la "Sindrome di Nod" è molto simile alla "Narcolessia", una malattia neurologica caratterizzata da ipersonnia, i cui sintomi principali sono: eccessiva sonnolenza diurna, cataplessia, allucinazioni ipnagogiche, paralisi del sonno e in alcuni casi anche da paralisi ipnagogica (inabilità da parte dell'individuo di muoversi o parlare). Come leggiamo nel sito ufficiale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità , vi è una dichiarazione sulla correlazione della "malattia del sonno" con il vaccino contro l'H1N1. In Svezia, per esempio, è stato riferito che il rischio di contrarre la malattia era quattro volte maggiore nei bambini e negli adolescenti vaccinati rispetto ai soggetti non vaccinati.
La Finlandia ha aperto un'indagine sul vaccino Pandemrix in seguito alla comparsa di casi di "nodding Disease" in bambini vaccinati; tra i sintomi che questi presentavano, c'era la completa perdita del tono muscolare durante gravi attacchi.
Quello che segue è un servizio Norvegese che mostra un bambino di 8 anni diventato narcolettico in seguito alla vaccinazione contro l'influenza suina:
Anche il giornale tedesco Bilde Zeitung ha pubblicato un articolo sui casi di narcolessia presentatisi in seguito a vaccinazione.
Qui sotto vi riporto la richiesta, apparsa a Novembre 2009 sul sito del Sindacato Autonomo di Polizia della sezione provinciale di Palermo, di un vaccino senza veleni:
"Secondo le ultime notizie, i casi di influenza H1N1, comunemente denominata “suina”, sono sempre più numerosi, sicché forte si fa l’esigenza di tutelare il personale della Polizia di Stato con la somministrazione di un vaccino idoneo a stigmatizzare le probabilità di contagio.
A tal proposito il SAP ha rilevato la necessità, ancora una volta, che il Dipartimento proceda garantendo un’adeguata profilassi, che preveda la somministra-zione di un vaccino privo di eventuali sostanze nocive per la salute degli operatori interessati.
Difatti, è scientificamente accertato che taluni di questi vaccini (ne esistono di diversi tipi) contengano tamiflu, squalene e/o mercurio, tutte componenti al-tamente tossiche e dannose.
Pertanto, abbiamo chiesto al Ministero di verificare con estrema urgenza se la vaccinazione che si intende somministrare agli operatori di polizia contenga o meno le indicate sostanze, al fine di assicurare e tutelare al meglio la salute del personale interessato."
Ieri, sul sito "Age of Autism" , compare un'interessante notizia sulla "Sindrome di Nod" in Uganda in cui la giornalista afferma che "la popolazione del nord Uganda, è stata largamente coinvolta in sperimentazioni sui vaccini H1N1" e che "il governo Ugandese ha sempre persmesso alle case farmaceutiche di fare test sulla popolazione, compresa la sperimentazione dei farmaci contro l'AIDS. Questo è ben noto al governo, anche se non credo che la popolazione venga informata di questi test".
I veri "invisible children" sono i bambini africani utilizzati come cavie per sperimentare dei vaccini contenenti sostanze nocive all'organismo. I "bambini invisibili" in Uganda sono quelli che muoiono per questa "malattia misteriosa" che nessun "esperto" ha mai pensato di ricollegare ai vaccini.


Never
Inviato il 22/03/2012 14.46.55
  X lalontra
Personalmente non so cosa tu faccia, dalla mattina alla sera, dal momento che non passa giorno senza che tu riporti una notizia che mi (ci?) lascia sempre più impotente nei confronti di tutti questi poteri forti. Allo stesso tempo mi fa anche piacere che una persona si interessi di queste problematiche. Ma cosa vuol dire in questo caso "interessarsi"? Se, come riportato da qualcuno in questo forum tempo fa, le notizie che circolano in rete sono per la maggior parte false/inventate/supposte (da non confondere con le ben note medicine rettali), a cosa si deve credere? Altra cosa: interessarsi di queste problematiche significa solo metterle al corrente degli altri? Ma poi si trova qualcuno/a che fa qualcosa per cercare di rimediare? Oppure è solo un mezzo per affrontare e parlare del problema (anche in questo caso senza trovare soluzioni)?
Detto questo non voglio fare lo struzzo nel cercare di non saperle per evitare problemi altrui ed aggiungerli ai propri. Ti sembra che noi italiani si sia senza problemi al momento? A mio parere il mettere troppa carne sul fuoco ci fa sentire sempre più frustrati di stare su questo pianeta che sembra (è?) in mano a pochi.
So per certo che certe persone, per i propri interessi, non si fanno scrupoli neppure verso i propri concittadini (vedi torri gemelle) e, tantomeno, verso cittadini di altre nazioni specialmente quelle africane. L'Africa è da sempre ritenuto un continente da sfruttare: qui, in molte nazioni, sono state fatte guerriglie per mettere al comando uomini di pezza per meglio sfruttarne le risorse (oro/argento/diamanti/petrolio e mano d'opera a basso costo), ma anche portare a termine sperimentazioni biologiche con farmaci da provare o, peggio ancora, volutamente pericolosi (vedi AIDS) solo per il raggiungimento di ideologie razziste e/o conservatrici. A questo tutto fanno capo alcune persone appartenenti ad un'unica nazione che si sente e vuole essere ritenuta la più potente in tutti i settori, ma anche altre nazioni hanno contribuito (la mala-erba si trova dappertutto).
A questo punto, però, dobbiamo porci una domanda: siamo in grado di porre rimedio a tutto o parte di questo solo a parlarne? Personalmente la vedo una lotta impari.
Sia ben chiaro che tutto questo discorso non vuole apparire come una limitazione nei tuoi confronti a postare certe tematiche.... me ne guarderei bene a farlo!
Fai solo conto che abbia espresso un mio pensiero per come mi sento a leggere i tuoi posts di quello che succede su questo pianeta... sempre più afflitto ed impotente!
Ciao lontra.... passa una buona giornata.

la lontra
Inviato il 27/03/2012 6.48.34
  Come distorcere le notizie...



.. e per distoglierci da cio' che stanno macchinando dietro le nostre spalle...

la lontra
Inviato il 29/03/2012 7.07.28
  http://lalternativaitalia.blogspot.it/2012/03/di-laura-caselli-quella-che-segue-e-una.html

Appello disperato di una madre. Aiutaci a darle voce!
- Di Laura Caselli -
Quella che segue è una storia che toglie il respiro...
...ed anche le parole. Proprio per questo motivo mi limito a riportarvi la mail che mi è arrivata ieri, e che purtroppo leggo solo oggi:

"Vi è un momento in cui gli uomini sono chiamati a prendere decisioni importanti, per loro e per coloro che si affidano a noi. Sono persone disperate e sole, chiedono aiuto. Quando dico che sono un pessimo giornalista non faccio che dire la verità. Un vero giornalista conta la giusta distanza e si posiziona lì per lavorare, io oltrepasso sempre la linea finendo per assorbire come uno spugna quel dolore. La cosa mi logora, devasta, ma ho sempre pensato che tutto questo servisse a dare voce, coraggio e speranza agli ultimi. Adesso siamo all'atto finale perchè conto oltre 20,e sottolineo VENTI,telefonate nella mia posta elettronica di madri e padri che chiedono imploranti di riavere i loro bambini, il sangue del loro sangue. Se dovesse fallire, e credetemi lo dico con profonda serenità, il sit-in di sabato Ouverture non avrebbe più motivo di esistere per il semplice fatto che tutto quello prodotto in termini d'impegno finora non sarebbe servito a NIENTE. Sono sereno e spero che lo siano tutti i miei collaboratori, perchè nessuno potrà mai contestarci nulla: ce l'abbiamo messa tutta.
Sabato prossimo, 31 marzo, dalle ore 18,00 alle ore 21,00 sit-in in Piazza San Pietro con mamma Federica per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla drammatica vicenda di questa donna e della sua bambina di 7 anni sottrattagli dal Tribunale dei Minorenni di Roma il 14 dicembre scorso. Il luogo scelto per questo incontro non è casuale vista la solidarietà espressa dal Santo Padre riguardo questa vicenda. Sono certo che saremo in molti ad aderire a questo invito".
David Gramiccioli
In allegato c'è la telefonata di una bambina di 7 anni anni che implora la madre: "MAMMA TI PREGO PORTAMI VIA!". Una voce disperata che non spezza il cuore, lo frantuma.
Di queste vicende non se ne parla, ma è un crimine che si perpetua in nome della legge.
Spero che aderiate in tanti al sit-in che avrà luogo Sabato 31 Marzo in Piazza San Pietro a Roma e che condividiate la storia di Federica.

Nel link ci sono i video dove si evince piu' chiaramente la storia di Federica..:-(((




la lontra
Inviato il 30/03/2012 6.48.31
  http://lalternativaitalia.blogspot.it/2012/03/censurato-su-una-tv-locale-ecco-cosa.html

Censurato su una TV locale: ecco cosa avevo detto.
Ci sono rimasto male. Avevo anche messo il vestito buono per apparire in TV.
Si trattava di un servizio che sarebbe dovuto andare in onda all'interno di un TG locale.
Pochi minuti per invitare i miei concittadini alla presentazione di un libro che ci sarà sabato.
Sembrava una cosa tranquilla...
Prima arriva il giornalista con il microfono, poi arriva una ragazza con una bella videocamera di quelle grosse.
Sono un po' emozionato, è la mia prima volta in TV: per fortuna la sera precedente avevo perso del tempo per prepararmi il discorsetto, quindi, tutto sommato, sono tranquillo.
I giornalisti intervistano prima Luca De Leonardis, uno dei responsabili dell'associazione che ha organizzato il convegno, poi dicono che è il mio turno.
Mi piazzo davanti alla videocamera e dico quello che devo dire.
Inizialmente tutto ok, poi comincio a notare strane espressioni sul volto dell'intervistatore.
Finisco di parlare e il giornalista mi fa: "Beh, adesso vedremo se inserirla quest'ultima parte... forse dovremo tagliare qualcosa, sai com'è..."
No, non lo so com'è. Ho parlato io, mica loro; se avessi detto qualcosa di sbagliato, di offensivo o di perseguibile, i problemi sarebbero i miei, non certo del giornalista che manteneva il microfono o del cameramen.
Mi spiegano che la colpa sarebbe la loro perché sarebbero loro a trasmettere il pezzo.
Vabeh, forse taglieranno qualcosa.
Torno a casa.
Arriva l'ora del TG e sono curioso di vedere come sono apparso.
Vado dai miei genitori perché a casa mia, per fortuna, non c'è un televisore.
Spiego la situazione ai miei e penso: "Saranno orgogliosi di vedere il figlio in TV!"
Dopo 26 minuti e 35 secondi inizia il servizio che mi interessa, che potete vedere nel video qui sotto.
Prima parla Luca e poi, quando tocca a me, finisce il servizio e si cambia argomento.
Hanno tagliato tutto! - penso - Che me lo sono messo a fare il vestito buono?
Beh, fanculo, ve lo scrivo qui quello che hanno censurato ieri.
Si parlava di moneta. Il succo del mio discorso era: dopo che anche Martin Schultz, nuovo presidente del parlamento europeo, ha detto che abbiamo ragione e che l'attuale sistema monetario è la truffa più grande ai danni dell'umanità, se c'è una truffa ci devono essere per forza dei truffatori e dei truffati. Ora, noi, cittadini eurpoei, siamo i truffati e, evidentemente, i banchieri sono i truffatori.
Fin qui nessuna strana espressione. Credo che i giornalisti abbiano pensato di censurare il mio discorso a seguito di ciò che ho detto dopo.
...e infatti ho continuato invitando i banchieri della mia città, i banchieri di Teramo, a partecipare al convegno di sabato perché dovrebbe essere anche loro interesse chiarire la questione... ed ho elencato le tre possibilità:
1. Noi abbiamo torto e ha torto anche il presidente del parlamento europeo quindi non c'è nessuna truffa e i banchieri di Teramo sono brave persone.
2. Noi abbiamo ragione e i banchieri sono dei criminali. Però i banchieri di Teramo sono ignoranti e quindi non si accorgono di essere dei criminali.
3. Noi abbiamo ragione e i banchieri sono dei criminali. I banchieri di Teramo ne sono consapevoli ma continuano indisturbati le loro losche attività, tanto i cittadini sono coglioni e non si accorgono di nulla.
Tutto qui. Mi sembra un discorso logico... O no? di Daniele di Luciano



il pezzo di cui parla Daniele e' al minuto 26 e 47 secondi..

la lontra
Inviato il 17/04/2012 5.56.03
  tramite Laura Caselli del gruppo 'Lo sai'..




soprattutto quanto incide la speculazione nel sistema!!!!!..

la lontra
Inviato il 04/05/2012 5.52.20
 


http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=dkb0InxtX7U

la lontra
Inviato il 17/05/2012 21.11.41
 

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=kLNubdd_u_8


Fate girare il video..



 



Tutti i diritti sul sito, sui servizi e sui software di questo sito sono di proprieta' di SOSTANZA® Web Services & Intranet Tools.
E' vietata la riproduzione, la duplicazione, il reverse engineering e l'uso di chat-client non autorizzati. privacy e cookie policy






Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social e per analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Ulteriori dettagli    CONSENTI